fbpx

Progettazione Auto

Dalla forma ai dettagli più piccoli.
La progettazione delle auto è un processo lungo e complesso; allo stesso tempo riesce a dare diverse soddisfazioni a chi lavora ad ogni singolo dettaglio. Si realizzano sogni e noi ne siamo un po’ gli artefici.

33 e Automotive Design

Noi di 33 siamo un’azienda di progettazione che ha radici di oltre 20 anni nella costruzione di auto. Abbiamo dimensionato il nostro ufficio tecnico sulle esigenze e sulle caratteristiche della nostra azienda.

Tutto quello che progettiamo, dalle auto agli oggetti speciali, diventa reale direttamente nella nostra officina. Progettazione, sviluppo e produzione, tutte fasi realizzate internamente grazie alla collaborazione dei diversi reparti produttivi.

Ottimizzazione del processo di progettazione

In tutte le fasi di progettazione: dall’idea iniziale visualizzata mediante bozzetti alla realizzazione dell’auto e dei suoi componenti, abbiamo un canale diretto tra chi progetta e chi realizza.

Questo ci permette di ottimizzare i tempi e migliorare le performance, grazie a un feedback immediato. Se ci sono anomalie nella progettazione, i nostri tecnici che costruiranno i componenti si confrontano direttamente con i designers per trovare la soluzione migliore. Questo ci permette di avere una buona esperienza immediata su tutto quello che facciamo, in tutte le fasi della lavorazione

Automotive Design

L’automobile come viene progettata

La progettazione di automobili, chiamata anche Car Design, si sviluppa in alcune macro fasi:

  • Sviluppo bozzetti
  • Ingegneria
  • Reverse Engineering
  • Realizzazione

Studio del design

In questa prima fase di progettazione si va a studiare quello che è l’aspetto visivo e l’ergonomia di massima della vettura.

I nostri designer, in base alle specifiche richieste dal cliente o impostate dall’ufficio interno, realizzano dei bozzetti dell’oggetto: un’auto, un particolare componente o un prodotto speciale. Questa prima fase avviene su carta oppure tramite risorse di disegno digitale a mano libera.

Una volta realizzati i bozzetti che soddisfano i requisiti tecnici richiesti, vengono presentati al committente. Da qui si inizia una fase di scelta e accorpamento di caratteristiche presenti nei vari bozzetti, fino ad arrivare a quello che è il bozzetto definitivo.

Il bozzetto iniziale è il cuore di tutto il progetto, da dove poi si sviluppa tutto il resto.

Studio Design Automotive
Ingegneria Progettazione Auto

Ingegneria

Spesso, la fase di ingegneria nella progettazione di un’automobile viene coadiuvata dalla realizzazione di un prototipo in scala. Questo campione viene realizzato in argilla sintetica e modellato con precisione nelle sue forme.

Una volta completato il modello, quest’ultimo viene valutato nelle dimensioni, nelle forme, nel volume e nelle sue caratteristiche anche visive. Da qui si può capire se è stato adeguatamente realizzato secondo i requisiti di base del bozzetto cartaceo.

Reverse engineering

La reverse engineering è un’analisi a ritroso dell’oggetto, anche sotto l’aspetto funzionale di tutti i suoi componenti.

Generalmente viene operata come nel nostro caso su un prototipo realizzato artigianalmente oppure su una maquette o un modello come quello in argilla sintetica descritto precedentemente

Una fase molto importante, dove si vanno a definire le caratteristiche di tutti i componenti, vengono eseguite le misurazioni e si apportano tutte le migliorie necessarie. La reverse engineering è una progettazione al contrario; si parte dal risultato finale per poi andare a lavorare su ogni singolo pezzo.

Reverse engineering

La reverse engineering può essere realizzata in due modi:

  • Tramite un apposito service, viene fatta una scansione tridimensionale, ad esempio, del prototipo realizzato in argilla sintetica. Questa scansione viene poi riportata in un software CAD, un programma di progettazione tridimensionale dove i nostri designer ricavano con precisione forme e dimensioni.
  • L’alternativa è un reverse engineering manuale, vengono prese le misure del prototipo e vengono riportate manualmente sempre all’interno del CAD.

Anche i CAD possono essere di due tipologie:

  • CAS: si possono utilizzare dei software per andare a definire gli stili, legati di più alle forme e alle loro apparenze;
  • CAD: software utilizzati per la progettazione, nei minimi dettagli, delle componenti tecniche dell’automobile.

Generalmente si esegue prima la fase col CAS (computer aided styling) e per vedere l’oggetto nel suo insieme; per poi inserire l’oggetto nel CAD (computer aided design) e lavorare sui dettagli, andando a sviluppare i sottosistemi e i singoli componenti per la produzione.

Un esempio può essere quello della portiera di una macchina. Prima si studia il suo design con il CAS, una volta che questo soddisfa tutti i requisiti richiesti si passa al CAD. Qui si va a disegnare nel dettaglio: il telaio della portiera, la struttura, i cardini, le aperture, le maniglie, i tiranti. Tutto quello che è la parte tecnica dell’oggetto.

Realizzazione Auto

Fase finale: realizzazione dell’auto

Portate a termine tutte le fasi precedenti, si passa alla realizzazione dell’auto e di tutte le sue componenti. Dalla carrozzeria all’interior design dei sedili, le superfici, il cruscotto e i vari rivestimenti.

Si cura ogni minimo dettaglio fino ad arrivare alla realizzazione completa e funzionante della vettura, pronta a iniziare il suo lungo viaggio per le strade del mondo.